Concorso sostegno infanzia e primaria: cosa devo studiare?

112

In attesa che vengano pubblicati i bandi e le date di scadenza per la presentazione della domanda per il concorso Infanzia e Primaria di Sostegno, il Miur ha reso noti attraverso una circolare gli argomenti da studiare per le prove.

Il candidato ideale deve dimostrare di possedere conoscenze e competenze adatte a favorire l’inclusività dell’alunno, individuando le sue capacità e potenzialità, ma anche i punti deboli e difficoltà. Il docente di sostegno infatti sceglie per il suo allievo un percorso educativo personalizzato, che rispetti i suoi ritmi e le sue esigenze, e in collaborazione con il resto del corpo docente, interviene per aiutarlo nell’apprendimento ma anche nella socializzazione.

Gli ambiti di conoscenza richiesti sono dunque i seguenti:

Normativo: la conoscenza del sistema normativo relativo ai diritti delle persone con disabilità, con particolare riferimento all’inclusione scolastica.

Psicopedagogico e didattico: la conoscenza dei fondamenti generali di pedagogia speciale e didattica speciale, di psicologia dell’età evolutiva, psicologia dell’apprendimento scolastico, con riferimento allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale.

Il candidato deve dimostrare di saper lavorare in ambienti scolastici inclusivi, tenendo conto di tutte le forme di diversità, di conoscere le varie tipologie di disabilità e di saper utilizzare le didattiche speciali a loro dedicate:

  • osservare e valutare il funzionamento umano secondo l’approccio ICF dell’OMS (versione “ICF Children and Youth Version”)
  • costruire il Profilo Dinamico Funzionale, predisporre e attuare i Piani educativi individualizzati e i Piani didattici personalizzati attraverso l’uso dell’ICF
  • attuare interventi’ psico-educativi nei disturbi relazionali, comportamentali e della comunicazione

I programmi completi e dettagliati sono disponibili sul sito del Miur.

Print Friendly, PDF & Email