Ecco la storia del nonno tassista che ha commosso l’Italia

123

Romano Carletti è un pensionato di 84 anni, abitante della Consuma, valle incantata al confine tra Firenze e Arezzo, ed è lui il protagonista di questa commovente vicenda. Ogni mattina questo arzillo signore si alza, si prepara e, a bordo della sua auto, passa a prendere a casa per portarlo a scuola il suo “nipotino”. Nessun legame di sangue lega i due personaggi di questa storia, solo l’amore.

Jaffer è un bambino macedone, non vedente dalla nascita, figlio di emigrati che sono venuti in Italia dalla Macedonia per poter garantire a Jeffer le cure migliori.

La famiglia di Jeffer è umile, il padre è un taglialegna, impegnato nei boschi dalla mattina alla sera, la mamma non è autonoma, non ha neppure la patente. Anche prendere uno scuolabus per un bambino come Jeffer diventerebbe un’impresa molto ardua. Ed è in questo contesto difficile che arriva, proprio come un salvatore, nonno Romano, loro vicino di casa, che spontaneamente decide di aiutare come può questo sfortunato bambino. Così ogni mattina, è lui che accompagna Jeffer a scuola, gli tiene la mano fino all’ingresso dell’edificio, ed è sempre lui ad aspettarlo fuori dai portoni all’uscita.

Al momento per Jeffer sembra non esserci rimedio alla sua cecità ma mai dire mai, in futuro. Questo è il sogno di Romano, che non può proprio rassegnarsi a immaginare una vita senza colori e immagini per Jeffer.

A raccontare la bellissima storia di questo anziano signore e del suo bambino è il giornalista Giulio Gori del Corriere Fiorentino, storia che diventa immediatamente virale.

L’amministrazione comunale promette di prendere a cuore la storia di Jeffer e di provvedere al più presto affinché abbia un’assistenza che gli permetta di poter viaggiare in autobus accompagnato da un educatore.

Per ora però, è a Romano che la famiglia di Jeffer deve tutta la sua gratitudine, che è la gratitudine di tutti, perché le storie come queste fanno ancora sperare nel buon cuore degli uomini e nei gesti di solidarietà.

Print Friendly, PDF & Email