Come scegliere con nostro figlio l’attività extrascolastica giusta?

70

Quando si parla di attività extrascolastiche dei figli, di qualsiasi età, la premessa importante da fare è una: l’attività che si sceglierà verrà svolta dal bambino o ragazzo, non dai suoi genitori, quindi lasciamo che sia sempre lui ad avere l’ultima parola.

Ci sono diversi fattori che influenzano questa scelta: l’indole del bambino, che può essere maggiormente portato per uno sport piuttosto che per un altro, interessato ad uno strumento musicale o alla danza. Un bambino più riservato preferirà attività più individuali, mentre uno più espansivo sarà più predisposto a sport di squadra. Per questo è importante prima di tutto saper ascoltare le richieste che arrivano dai figli e cercare di assecondarle. Altri fattori che giocano un ruolo importante nella scelta sono il tempo e la disponibilità dei genitori, che dovranno riuscire ad organizzarsi tra orari di lavoro ed eventuali esigenze di altri figli, per riuscire ad accontentare tutti senza fare i salti mortali. Inoltre bisogna fare attenzione a non caricare di troppi impegni i bambini, che passano già parecchie ore a scuola e hanno anche bisogno di tempo libero, da tutto, per giocare, riposarsi e anche annoiarsi un po’.

Quando si parla di bambini alle loro prime attività è utile far provare loro più esperienze, approfittando delle lezioni di prova che spesso le associazioni sportive mettono a disposizione, così che possano poi scegliere quello che li ha entusiasmati di più, tenendo sempre presente che nel corso degli anni i gusti potrebbero modificarsi e magari il bambino potrebbe decidere di cambiare sport o attività.

Durante la crescita, soprattutto durante le scuole medie e superiori, i ragazzi tendono molto spesso ad abbandonare le attività intraprese da bambini, perché preferiscono passare il tempo con gli amici o, peggio, stare al cellulare o davanti al PC in occupazioni più sedentarie. Bisognerebbe cercare di impedire questo allontanamento, soprattutto dallo sport, che nell’età critica dell’adolescenza gioca un ruolo molto importante per tenere lontano i ragazzi dalle brutte tentazioni, come il fumo,l’alcol e la vita sregolata.

Print Friendly, PDF & Email