Ricominciare a svegliarsi presto dopo le vacanze, come fare?

148

Si sa, il bello delle vacanze è che anche gli orari e le abitudini subiscono dei piacevoli cambiamenti: la sera si va a dormire tardi e la mattina si può stare a letto fino a mattinata inoltrata.

Non bisogna però dimenticare che questi ritmi sono destinati a lasciare posto a quelli un po’ più rigidi del periodo scolastico, ed è bene pensarci ad un paio di settimane dall’inizio di scuola.

Riabituarsi alla normale routine non è così facile e va fatto gradualmente: non possiamo chiedere al nostro organismo e alla nostra mente, abituati da qualche mese ad addormentarsi dopo la mezzanotte, di ricominciare come se nulla fosse a “spegnersi” alle 9.00 di sera! Qualche settimana prima dell’inizio della scuola quindi, cominceremo gradualmente ad andare a dormire un po’ prima, ogni sera un po’ di più. Allo stesso modo imposteremo la sveglia del giorno dopo posizionando le lancette mezz’oretta prima ogni giorno, fino ad arrivare all’orario in cui siamo abituati ad alzarci quando andiamo a scuola. Ascoltiamo il nostro corpo e cerchiamo di capire di quante ore di sonno necessita per stare bene, è molto soggettivo pertanto non esiste una regola valida per tutti.

Cerchiamo anche di osservare alcune piccole regole per mantenere il nostro sonno disteso e rilassato: evitiamo di consumare bevande contenenti caffeina nelle ore della sera e teniamo tutti i dispositivi elettronici fuori dalla nostra camera da letto.

Importante per un sonno tranquillo è anche la temperatura della stanza: un ambiente troppo caldo è dannoso alla salute e impedisce di riposare bene.

Ultimo consiglio che può tornare utile è quello, se è possibile, di evitare sonnellini pomeridiani, che rischiano di scombussolare il nostro orologio interno e crearci insonnia nelle ore notturne.

Print Friendly, PDF & Email